15. mag, 2017

Peperoni ripeini

Ricetta dell' Europa dell' est ideale per utilizzare l' impasto avanzato degli involtini di verza. Essendo un pochino intollerante al peperonne ero un abbastanza diffidente ma mi sono dovuta ricredere perchè devo ammettere che i peperoni cotti in questo modo non sono per nulla indigesti. 

Si può considerare un piatto unico da consumare con del pane tostato da intingere nella zuppetta saporita di cottura.

 

Ingredienti:

. 4 peperoni (della stessa grandezza)

.600 gr di carne macinata (mista vitello e maiale)

. una cipolla (grande)

. due bicchieri di riso basmati

. un cucchiaio di concentrato di pomodoro 

.due cucchiai di passata di pomodoro

. sale pepe 

. un cucchiaio di santoreggia (o origano)

. un uovo 

. brodo vegetale

 

Procedimento:

Mettete in una pentola il riso basmati coprendolo solo di un dito in più di acqua fredda (deve solo sbollentare perchè poi cuocerà comunque all' interno dei peperoni). Scolatelo e lasciatelo raffreddare.

Soffriggete la cipolla tagliata ben sottile e quando inzia a dorare aggiungete il cuchiaio di passata di pomodoro. Lasciate raffreddare e intanto mettete in una ciotola la carne trita da slare e pepare. Aggiungete la cipolla soffritta, la santoreggia, il riso e i due cucchiai di passata di pomodoro. Amalgamate bene il tutto ed aggiungete in conclusione un uovo per legare...

Lavate e tagliate i peperoni per creare un recipiente per l' impasto che andrete a riporre al loro interno dopo averli puliti. Conservate la parte superiore con il gambo e chiudeteli mettendoli in una pentola nella quale aggiungerete il brodo vegetale (se lo avete, altrimenti utilizzate pure dell' acqua da salare) fino a coprire i peperoni sino alla parte del cappellino. Mettete a bollire per circa un ora. 

Il peperone va servito con la sua acqua di cottura e con del pane da inzuppare.