11. mar, 2018

macarons

Finalmente ci ho provato... dopo aver letto tante ricette (tutte diverse tra loro) ho scelto quella che mi sembrava più semplice, perfezionandola con tutti i consigli raccolti dalle mie amiche foodbloggers.

Questi macarons nascondono parecchie insidie! Per questo bisogna organizzarsi un minimo col lavoro prima di procedere con la reparazione. Ecco cosa dovrete fare: 

1)Gli albumi che andrete ad utilizzare saranno da tenere in  frigor almeno un giorno per poi essere spostati a temperatura ambiente per almeno 10 ore.

2) setacciate SEMPRE farina di mandorle e zucchero a velo

3) indispensabili la sac a poche con beccuccio tondo e la carta da forno o un tappetino in silicone 

4) evitate di realizzare i macarons in giornate umide...

5) non infornate subito i macarons, ma teniteli a temperatura ambiente per 20 minuti circa

6) a fine cottura non staccateli subito dalla carta ma lasciateli asciugare per 1 oretta circa.

7) colorante alimentare in gel o in polvere 

 

Per la farcitura potrete utilizzare quello che prefirite. Io ho optato per del ciccolato bianco .

Ingredienti:

. 3 albumi

.120 gr di farina di mandorle

. 180 di zucchero a velo 

. 30 gr di zucchero semolato

. colorante 

 

per la farcitura:

. 100 gr di cioccolato bianco

.90 gr di panna da montare

. 15 gr di burro

 

Procedimento.

Ho setacciato zucchero a velo e farina di mandorle con una certa fatica... mi sono aiutata con un cucchiaio di legno spingendo la farina contro il setaccio per aiutarla a scendere. Ho montato poi gli albumi aggiungendo gradualmente lo zucchero semolato ed il colorante a metà montatura. Quando sono rimasti benfermi li ho traferiti nella farina dei mandorle e zucchero a velo girando con una spatola dal basso verso l' alto. Ho "smaccaronato" una volta amalgamati bene i due composti, con l' aiuto della spatola ho spalmato il composto verso i lati della ciotola e l' ho riraccolto sempre con lo spatola per due volte... Questo perchè il composto deve essere leggermente smontato. Deve diventare più fluido. Infatti quando ricade dalla spatola senza spezzarsi ma in maniera fluida, vuol dire che è pronto per essere messo nella sac a poche. Ho realizzato quindi i macarons, distanziandoli leggermente gli uni dagli altri. Li ho lasciati riposare circa 20 minuti fino a che al dito non rimane appiccicato il macaron. Li ho infornati poi per 15 minuti a 150° modalità statica.

Una volta cotti, li ho tolti dal forno e lasciati a temperatura ambiente per un' ora prima di staccarli dalla carta.

La farcia l' ho realizzata portando ad ebollizione la panna, nella quale ho messo poi il cioccolato e d il burro a pezzettini, amalgamando bene il tutto.

Un lavoro abbastanza duro ma molto appagante!