6. giu, 2018

Testo

Felicissima di proporvi una ricetta così unica e speciale!

Una ricetta "sbagliata" perchè a volte sbagliando si crea qualcosa di unico e particolare... 

Avrebbero duvuto essere i famosi "buslanei", dei biscotti a forma di ciambella tipici emiliani. Quella originale si dice sia segretamente custodita... Ne esistono due varianti: la prima richiama il gusto classico della frolla morbida mentre la seconda assomiglia invece ai friabili taralli. Noi prepareremo i biscotti di frolla, per i quali  l' ingrediente indispensabile è il limone!

Queste gustose ciambelline le ho preparate a scuola con i compagni di classe di mio figlio durante un laboratorio ideato come offerta formativa, dato che il plesso è dotato di una cucina professionale.

Io e le maestre abbiamo cercato di rielaborare la ricetta originale per fare in modo che i bambini potessero realizzare in biscotti senza difficoltà nei tempi che avevamo a disposizione e ne sono venuti fuori dei deliziosi frollini ottimi per la prima colazione o la merenda anche dei più piccoli!

 

Ingredienti:

- 500 gr di farina (autolievitante) in alternartiva 00 con 2       cucchiaini di lievito per dolci

- 100 gr di burro (freddo di frigorifero)

- 200 gr di zucchero 

- 2 uova ed 1 tuorlo

- 2 limoni bio ( scorza )

- 50 ml di latte 

- un pizzico di sale

 

Procedimento:

per preparare questi morbidi biscotti dovrete impastare con le mani! preparate quindi il piano di lavoro ben pulito e rovesciate la farina al centro della quale iserirete il burro a pezzetti, le uova, lo zucchero, la scorza grattugiata ed il pizzico di sale. Iniziate a lavorare l' imasto cercando di non utilizzare i palmi delle mani... per realizzare una frolla perfetta dovrete cercare di non scaldare il burro. Le vostre mani dovranno essere fredde, come il piano di lavoro e l' ambiente che vi circonda. Il latte dovrete aggiungerlo solo poco alla volta e la quantità richiesta dipenderà dalla consistenza del vostro impasto. A seconda delle temperanture esterne se ne richiederà una dose diversa... potrebbe essere che ve ne possa servire solo poco!

Una volta ottenuta una palla di frolla dovrete ricoprirla con della pellicola e far riposare in frigorifereo per circa 15 minuti. Trascorso il tempo stabilito dovrete lavorarla ancora un pochino sporcando il pian con poca farina, per poi ricavare dei rotolini di frolla da chiudere esattamente a forma di tarallo, tenendo conto che il buco in cottura andrà a ridursi, dato che livieteranno... Una volta ricavati i biscotti a forma di taralluccio potrete disporli in un vassoi ricoperto di carta da forno ( disptanziandoli l' uno dall' altro) e cuocere in forno ventilato a 180° per circa 20 minuti.

Io ho realizzato dei biscotti senza buco, speziati con petali di rosa edibili e li ho ribatezzati " biscotti della 5 E".

Potrete arricchire i vostri frollini con frutti di bosco essiccati, frutta secca o candita...